Middle Management e Professional





     

Nell’ambito della prossima costituzione della FONDAZIONE ASTI MUSEI, a cui saranno conferiti alcuni specifici edifici, musei e luoghi di particolare interesse storico-culturale, con gli obiettivi di una gestione integrata e sinergica, di una maggior valorizzazione e promozione del patrimonio culturale astigiano e di un incremento dei visitatori e dei ricavi, siamo stati incaricati di ricercare il

 

DIRETTORE

 

La Risorsa, in possesso di adeguate competenze ed esperienze di management nel settore culturale, sarà pertanto chiamata a partecipare alla definizione degli assetti organizzativi della neocostituita Fondazione per poi curarne la piena gestione operativa.

 

   1. Responsabilità e compiti del Direttore

La posizione, a riporto del Consiglio di Amministrazione, prevede le seguenti principali responsabilità:

  • Impostare, coordinare e gestire, supportato dal Curatore Scientifico, le attività culturali e scientifiche nonché l’organizzazione di mostre ed esposizioni;
  • curare la gestione organizzativa, amministrativa e finanziaria della Fondazione, in conformità alle deleghe attribuite dal Consiglio;
  • predisporre il bilancio preventivo e consuntivo;
  • gestire e coordinare i rapporti con i differenti stakeholders e con i soggetti coinvolti nelle diverse attività della Fondazione;
  • rappresentare la Fondazione come Datore di lavoro ed esercitare la funzione di Responsabile del Personale curando, nei limiti fissati dal Consiglio, la gestione e l’organizzazione delle risorse umane, anche con riferimento agli aspetti disciplinari e in ottemperanza alle vigenti disposizioni di legge e regolamentari;
  • definire e gestire le politiche di ticketing, in relazione al nuovo assetto integrato dei vari beni ed edifici conferiti alla Fondazione;
  • curare l’individuazione e la gestione contrattuale dei fornitori dei servizi ausiliari quali caffetteria (ove fattibile), bookshop…
  • sviluppare ed attuare un piano di comunicazione integrato volto alla promozione della neocostituita Fondazione ed al suo inserimento nei principali circuiti ed itinerari culturali territoriali;
  • impostare un piano di fundraising orientato al coinvolgimento di partner pubblici e privati.

 

   2. Requisiti

Per la partecipazione alla presente selezione sono richiesti i seguenti requisiti di ordine generale:

  • Possesso della cittadinanza italiana o appartenenza ad un paese dell’Unione Europea (in tale ultimo caso è richiesta un’adeguata conoscenza della lingua italiana);
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali definitive o di stato di interdizione o provvedimenti di prevenzione o altre misure inflitte a seguito di infrazioni e obblighi derivanti da rapporti di lavoro o comunque incidenti sulla moralità professionale in relazione al profilo da ricoprire;
  • non avere altri incarichi a tempo determinato o indeterminato dal momento dell’accettazione dell’incarico che possano interferire o essere in conflitto con il ruolo oggetto di selezione.

 

Detti requisiti devono essere autocertificati ai sensi della vigente normativa in materia di autocertificazione, prodotti insieme ai documenti di candidatura, e saranno formalmente verificati all’atto dell’affidamento dell’incarico.

 

Costituiscono requisiti specifici invece:

  • laurea specialistica, magistrale o equiparata, conseguita presso Università italiana, istituto di istruzione universitario equiparato ovvero presso una struttura universitaria estera;
  • esperienza pluriennale nella gestione, amministrazione e valorizzazione di beni e/o patrimoni culturali, pubblici e/o privati, quali musei, collezioni, complessi monumentali e/o simili;
  • comprovata esperienza di carattere manageriale nella gestione e organizzazione di risorse umane ed economico-finanziarie;
  • esperienza nello  sviluppo e gestione di relazioni istituzionali e di programmi di collaborazione/sponsorizzazione/partnership tra pubblico e privato;
  • esperienza nello sviluppo ed implementazione di attività di marketing, comunicazione e fundraising;
  • visione strategica accompagnata da approccio concreto e dinamico, abitudine a ragionare per obiettivi e ottime capacità relazionali;
  • predisposizione al lavoro in team;
  • ottima conoscenza, scritta e parlata, della lingua italiana e inglese;

 

Da ultimo, è preferibile la residenza, o la disponibilità a risiedere, entro un raggio indicativo di 70 chilometri da Asti per il periodo dell’incarico.

 

   3. Durata dell’incarico

L’incarico, a tempo determinato, full time, avrà una durata di tre anni, eventualmente rinnovabile.

 

   4. Modalità di presentazione della domanda

La candidatura dovrà essere composta da:

  • curriculum vitae datato e sottoscritto, con l’autorizzazione al trattamento dei dati ivi contenuti a termini del D.Lgs. 196/2003, da cui risultino l’esplicita e articolata enunciazione delle attività svolte, l’esperienza professionale e l’indicazione completa del titolo di studio posseduto, inclusi data e sede di conseguimento, e di eventuali specializzazioni o altri titoli eventualmente posseduti, descrizione del percorso professionale con indicazione degli enti, degli incarichi ricoperti e delle mansioni svolte, delle sedi e dei periodi di svolgimento delle attività;
  • lettera di motivazione, completa di nome e cognome, a corredo della candidatura, della lunghezza massima di una cartella;
  • autocertificazione del possesso dei requisiti di ordine generale, sopra indicati;
  • indicazione della data di effettiva disponibilità all’assunzione dell’incarico.

 

La presente ricerca non costituisce impegno ad affidare l’incarico da parte di FONDAZIONE ASTI MUSEI che pertanto si riserva la facoltà di non dare corso alla copertura della posizione, in assenza di candidati ritenuti in possesso delle caratteristiche ricercate, ovvero di prorogare, sospendere, modificare o revocare, in qualsiasi momento e a suo insindacabile giudizio, la presente procedura di selezione. La procedura può anche concludersi senza il conferimento dell'incarico.

 

Ai Candidati ammessi all’ultima fase della selezione potrà essere richiesta la presentazione di un elaborato (massimo cinque cartelle dattiloscritte), che illustri le prospettive di sviluppo della FONDAZIONE ASTI MUSEI e le possibili azioni da porre in essere per il raggiungimento degli obiettivi di crescita dello stesso.

 

La presentazione della candidatura e/o l’inclusione nella rosa dei Candidati non attribuisce diritto o aspettativa alcuna in capo ai Candidati.

 

 

Rif. ES10582

 

Per candidarsi a questa posizione cliccare INVIA CANDIDATURA e seguire le indicazioni fornite.  
Praxi (Aut. MLPS 13/I/0003868/03.04), nel rispetto del proprio codice etico professionale ed in adempimento alle leggi 903/77 e 125/91, conduce i processi di selezione del personale perseguendo la parità tra lavoratrici e lavoratori.   
Praxi garantisce i diritti previsti dalla normativa sulla Privacy e precisa che utilizzerà le informazioni ricevute ai soli fini di reclutamento e selezione del personale.  
L'informativa ex Dlgs n.196/03 (privacy) è consultabile su altra parte del sito.